La dichiarazione d’amore

  Fiducia. Nessun’altra parola, nessun’altra emozione, soltanto quel sentire immenso e pieno di conforto. Piccoli, timidi pensieri si stavano facendo spazio all’interno di una speranza ancora embrionale, una consapevolezza tutta nuova stava nascendo dentro di lei. La realtà stava cambiando, quella realtà fin troppo conosciuta e tanto rifuggita; adesso un nuovo tepore, piacevole e insperato, aveva cominciato a scaldare il … Continua a leggere

Mon Chery

Mon Chery Corso Vittorio Emanuele è una bella via per un centro città: soleggiata, alberata con delle pittoresche querce secolari e ombrose che adornano i giardini dei controviali. Ai lati palazzoni signorili, portici lussuosi, boutiques chic, ristoranti annoverati sulle guide michelin, un negozio di forniture militari che forse stona un po’, ma varia. E’ orientata nord-sud: a nord sta Piazza … Continua a leggere

La luna sul lago

C’è la luna sul lago stanotte. Il vento che lievemente increspa la superficie, ormai priva di luce, dello specchio fra i monti, divide il pallido astro celeste in mille lamelle che danzano sull’acqua, immerse in un argenteo scintillio. Chiudo gli occhi e sovrappongo il tuo volto all’immagine della luna danzante e indugio a guardarti consapevole che il riportarti alla mente … Continua a leggere

Tornerò

Tornerò Il nostro è un rapporto a distanza, non lo augurerei a nessuno. Non mi sono assolutamente pentita della mia scelta, anzi, la rifarei altre mille volte. E’ solo che, in certi momenti in cui hai bisogno di sentire il contatto vero e proprio, quello che va oltre le lettere e le interminabili telefonate, lui è assente. Ci siamo messi … Continua a leggere

LA FAVOLA DI MARISA

     L’abito da sposa sistemato sul divano, le scarpe della cerimonia a portata di letto, la lista degli invitati riletta per l’ennesima volta. Ormai era davvero tutto pronto. Tra poche ore avrebbe realizzato il sogno di sempre.  Gli accessori utili erano tutti lì, pronti ad essere esibiti, indossati, insieme ad un padre al culmine della sua soddisfazione e a una … Continua a leggere

L’amore sotto la luna

Alessio entrò nell’ampia sala della “Ballerina”, il locale notturno che apriva allo scoccare della mezzanotte e chiudeva alle sei del mattino, quando a poche centinaia di metri la città si svegliava per riprendere una vita diversa, fatta di luce, di sole e si quotidianità. Il locale era frequentato in maniera abbastanza ristretta, dando all’atmosfera un tocco d’intimità, con altri paraventi … Continua a leggere

Consapevolezza

di GUIDO DI BERNARDO ……… scendo le scale lentamente, lei mi precede, ho i battiti accelerati, il respiro è sempre più frenetico, le gambe stanche, eppure sono solo due piccole rampe prima di arrivare al portone perennemente aperto con il vetro rotto nella parte inferiore, cosi come era quasi sei anni fa quando salii per la prima vota a casa … Continua a leggere

Uno strato di nuvole

Questa mattina ho aperto gli occhi e ho guardato le spalle sui cui cadono i tuoi capelli ricci. I tuoi capelli che tanto adoro, tra i quali passare le mani è come accarezzare le onde del mare d’inverno. Il ritmo del tuo respiro è lento e calmo, il respiro della tranquillità, quello che vorrei vederti sempre addosso, quello che vorrei … Continua a leggere

Come Una goccia in un bicchier d’acqua

Osservate … Una piccola goccia cade. Devastante appare l’effetto sulla superficie.Miliardi di molecole come impazzite modificano i deboli legami del reticolo cristallino creando circoli concentrici perfetti.Piccolo ma stupefacente moto ondoso che si infrange su altre molecole periferiche. Periferiche sì, ma solo per un assoluto effetto di casualità spazio tempo.Poi, dopo un po, esaurita l’energia cinetica che l’ha generato, la tensione … Continua a leggere

Sorridi

Parliamo. Futili parole all’apparenza comuni, prive di significato. Ma ciò che manca è l’evidenza. E brucia, ti fa male non riuscire a dirlo, non riuscire a dire quanto dolore ti provoca. Rigettiamo il mondo instancabilmente, odiandolo, deridendolo. Ma cosa otteniamo? Nulla. e continuamo a guarda questo mondo avaro. Schizofrenico. Prendimi. Prendimi come tu sai fare. Avvolgimi fra le tue braccia … Continua a leggere